Una call per soluzioni innovative in ambito di energia eolica. L’iniziativa arriva da Eni e riguarda nel dettaglio idee che permettano di digitalizzare gli asset e di automatizzare le attività O&M (Operation & Maintenance) dei parchi eolici.

Sono due le aree in cui la ricerca è focalizzata:

  • soluzioni per una gestione più efficiente ed efficace delle ispezioni dei parchi eolici (effettuate su vaste aree o in spazi confinati), mediante l’automazione delle fasi di acquisizione ed elaborazione di immagini/dati e la visualizzazione dei risultati di diagnostica su web;
  • soluzioni per aumentare le prestazioni e supportare le attività di monitoraggio, attraverso algoritmi che consentano di valutare lo stato di salute e la vita residua dei componenti, individuare e classificare malfunzionamenti e difetti, individuare azione correttive e strategie di ottimizzazione della produzione e/o di manutenzione.

Il bando, in scadenza il 3 dicembre prossimo, è rivolto in particolare a startup, piccole e medie imprese, aziende, università e centri di ricerca.

Per info e approfondimenti:

https://esupplier.eni.com/PFU_it_IT/restyling/call_dettaglio.page?call=wind_farm&utm_source=email&utm_medium=newsletter&utm_campaign=call+eni