Ufficialmente aperta la call dell’edizione 2022 di UniCredit StartLab, che prosegue così il percorso che ha portato, nelle precedenti 8 edizioni, all’analisi di più di 6mila progetti imprenditoriali di nuova generazione e all’accompagnamento di oltre 400 start up verso percorsi di crescita, aumentandone le opportunità di business, lo sviluppo dal punto di vista manageriale e la visibilità sul mercato.

Quest’anno sono 5 i settori di riferimento per UniCredit Start Lab:

  1. Clean Tech (efficienza energetica, energie rinnovabili, trattamento dei rifiuti, mobilità sostenibile e smart cities).
  2. Innovative Made in Italy (agrifood, moda, design, turismo, meccanica, robotica, nanotecnologie e Industry 4.0).
  3. Digital (mobile apps, internet of things, servizi e piattaforme B2B, sistemi cloud, hardware e intelligenza artificiale).
  4. Life Science (biotecnologie, farmaceutica, dispositivi medici, digital health care e tecnologie assistive).
  5. Impact InnovationNEW, sezione che accoglierà progetti trasversali agli altri segmenti ma con soluzioni ad impatto positivo in termini di sostenibilità

Le 10 startup selezionate per ognuna delle 5 categorie accedono alla piattaforma di Start Lab che prevede:

  • la partecipazione ad attività sistematiche di business e investment matching con controparti industriali e finanziarie del network di UniCredit;
  • training manageriale avanzato, tramite la Startup Academy e workshop tematici;
  • un programma di mentorship personalizzata con professionisti ed esperti dell’ecosistema dell’innovazione;
  • l’assegnazione di un gestore UniCredit dedicato al supporto alla crescita.

Per la prima classificata di ogni categoria previsto un riconoscimento di 10.000 euro.

Per info, dettagli e candidature: https://www.unicreditstartlab.eu/it.html

Scadenza call: 28  aprile 2022