A partire dal 28 novembre 2022 e fino al 30 gennaio 2023 le imprese italiane partecipanti al primo IPCEI sull’idrogeno (H2 Technology) possono presentare domanda per richiedere le agevolazioni a sostegno dei progetti in ricerca, sviluppo e innovazione nelle componenti “abilitanti” per la realizzazione della filiera dell’idrogeno, tra cui anche Gigafactory per la produzione di elettrolizzatori.

Sono sei le aziende italiane che partecipano al progetto europeo (Ansaldo, Fincantieri, Iveco Italia, Alstom Ferroviaria, Enel e De Nora, quest’ultima in partnership con Snam), a cui si aggiungono due enti di ricerca come Enea e Fondazione Bruno Kessler.

Ipcei H2 Technology (Idrogeno 1) sostiene attività di ricerca, sviluppo e innovazione, anche di prima applicazione industriale, nell’ambito della filiera, tra cui: produzione di H2 tramite sviluppo di nuove tecnologie di generazione; produzione di celle a combustibile; nuove tecnologie di stoccaggio, trasporto, distribuzione; sviluppo di applicazioni per gli utenti finali, in particolare sulla mobilità navale e ferroviaria.

Per il raggiungimento di queste finalità, il Mise mette a bando 700 milioni di euro con risorse Pnrr, di cui:

  • 450 milioni a valere sulle risorse dell’intervento Pnrr M4C2-I2.1 – Missione 4 Istruzione, formazione, ricerca, Componente 2 Dalla ricerca all’impresa, Investimento 2.1 Importanti progetti di comune interesse europeo (IPCEI).
  • 250 milioni a valere sulle risorse dell’intervento Pnrr M2C2-I5.2 – Missione 2 Rivoluzione verde e transizione ecologica, Componente 2 Energia rinnovabile, idrogeno, rete e mobilità sostenibile, Investimento 5.2 Idrogeno.

Dal 28 novembre 2022 al 30 gennaio 2023 i soggetti ammissibili sono tenuti a presentare le istanze di accesso alle agevolazioni, accolte nei limiti delle risorse finanziarie disponibili. Per l’attuazione dei progetti, i beneficiari devono ottemperare a tutte le condizioni di svolgimento dell’iniziativa agevolata, presentarne la reportistica e rispettare i vincoli previsti.

Le modalità di presentazione delle domande sono contenute nel decreto direttoriale del 13 ottobre 2022, allegati al quale ci sono anche i modelli da inviare.

Per info, dettagli e documenti:

IPCEI Idrogeno 1 (H2 Technology). Modalità e termini per la presentazione delle istanze.