Investimenti per oltre 5 miliardi di euro per il Programma Regionale della Campania del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale per il periodo 2021-2027, approvato dalla Commissione europea il 26 ottobre 2022.

Il PR FESR consente alla Regione Campania di attuare un imponente programma di investimenti pubblici articolato in cinque “sfide prioritarie” per rendere la Campania: più competitiva, più verde, più connessa, più inclusiva e più vicina ai cittadini.

Lo ha annunciato anche Valeria Fascione, Assessore alla Ricerca, Innovazione e startup della Regione Campania durante la convention Innovation Village che si è svolta a Città della Scienza il 27 e 28 ottobre.

“Il programma ci permetterà di rilanciare sulla nostra strategia di ricerca, innovazione, trasferimento tecnologico, policy per le startup, ma anche su digitalizzazione, sostenibilità, grandi infrastrutture.  Un programma che va verso l’Integrazione e la complementarietà dei fondi che ci consentirà di accelerare e fare interventi più impattanti” afferma l’Assessore nell’intervista.

Per la tua privacy YouTube necessita di una tua approvazione prima di essere caricato.
Ho letto la Privacy Policy ed accetto

Il Programma è stato delineato e definito in stretta coerenza con il quadro delle principali strategie europee, che individuano nella transizione ecologica e digitale i due pilastri su cui basare lo sviluppo economico e sociale dei territori, rafforzando la coesione.

Il Programma intende promuovere azioni in grado di rafforzare il sistema socio-economico regionale rendendolo più resiliente, accompagnandolo nel processo di transizione digitale e verde e contribuendo a ridurre le diseguaglianze economiche, sociali, di genere, generazionali e territoriali.

Documento integrale

https://europa.regione.campania.it/wp-content/uploads/2022/10/COMPLETO_sfc2021-PRG-2021IT16RFPR005-1.1-1.pdf

Sintesi per il cittadino

https://europa.regione.campania.it/wp-content/uploads/2022/10/sintesi-PR_Campania_FESR_21_27-1.pdf