Il decreto direttoriale 14 novembre 2022 pubblicato dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy  stabilisce termini e modalità per la presentazione delle domande di agevolazione a valere sul secondo sportello dedicato agli Accordi per l’Innovazione, finalizzati al sostegno di iniziative e progetti di ricerca e sviluppo.

I soggetti proponenti devono presentare la domanda di agevolazione in via esclusivamente telematica dal lunedì al venerdì, dalle ore 10.00 alle ore 18.00, a partire dal 31 gennaio 2023. Per le informazioni sul quadro finanziario complessivo delle risorse rese disponibili per il secondo sportello e il dettaglio delle aree di intervento, bisogna attendere il 19 gennaio 2023.

La domanda deve essere redatta secondo lo schema di cui all’allegato n. 1 al decreto, unitamente alla documentazione richiesta, a sua volta indicata nell’allegato 2 al decreto. Un soggetto proponente può presentare una sola domanda di agevolazione in qualità di singolo proponente o in qualità di soggetto capofila di un progetto congiunto.

Le attività inerenti alla predisposizione della domanda di agevolazione e alla documentazione da allegare alla stessa possono essere svolte dai soggetti proponenti anche prima dell’apertura del termine di presentazione delle domande e a tal fine la procedura di compilazione guidata è resa disponibile nel sito internet del Soggetto gestore a partire dal 17 gennaio 2023.

Le regioni, le province autonome e le altre amministrazioni pubbliche interessate al sostegno delle iniziative di ricerca e sviluppo agevolabili, devono presentare, in via esclusivamente telematica alla Direzione generale per gli incentivi alle imprese del Ministero, all’indirizzo PEC dgiai.segreteria@pec.mise.gov.it, una manifestazione di interesse per la sottoscrizione di un Accordo quadro con il Ministero.

Per info e documenti:

Accordi per l’innovazione – Secondo sportello