Tra il 15 novembre e il 31 dicembre 2022 è possibile procedere alla presentazione delle domande di Tax Credit per la produzione di opere cinematografiche, ricerca e formazione, tv/web e videoclip.

Lo si apprende da un avviso della Direzione Generale Cinema e Audiovisivo (Dgca) che, oltre a comunicare l’apertura della sessione 2022 del tax credit, ha annunciato la pubblicazione di due decreti riguardanti il bonus che, tra le altre cose, definiscono anche le modalità di presentazione e di utilizzo del credito d’imposta.

In particolare, il decreto del Ministero della Cultura, di concerto con il  Ministero dell’Economia e delle Finanze, n. 368/2022 denominato “Disposizioni applicative in materia di credito di imposta per le imprese di produzione cinematografica e audiovisiva di cui all’articolo 15 della legge 14 novembre 2016, n. 220”, modifica il precedente dell’11 febbraio 2021, mentre il decreto direttoriale del 9 novembre 2022 riporta la data di apertura della sessione 2022 e le linee di intervento interessate.

Con il primo avviso, via libera, dunque, alla presentazione delle richieste di accesso all’incentivo “Produzione opere cinematografiche, ricerca e formazione, tv/web e videoclip”.

Inoltre, la Direzione Generale Cinema e Audiovisivo ricorda che, in seguito all’evoluzione normativa, da quest’anno possono accedere al credito d’imposta soltanto le società di capitali e che in caso di presentazione della sola richiesta definitiva del bonus e di esito positivo dell’istanza, viene riconosciuto e comunicato all’Agenzia delle Entrate per l’utilizzo in compensazione l’intero importo approvato. Viceversa, in caso di richiesta preventiva e relativa approvazione, viene riconosciuto subito il 40% dell’importo e il restante 60% a seguito di approvazione della richiesta definitiva.

Un ulteriore elemento di novità è rappresentato dal fatto che, a  partire dalla sessione 2022, possono essere accettate anche domande in eccedenza rispetto ai fondi stanziati. Infatti, il surplus viene compensato dal  Ministero dell’Economia e delle Finanze con variazioni del Fondo da applicare alle annualità future.

Per info e documenti:

Tax Credit – Apertura Sessione 2022 – Produzione opere cinematografiche, ricerca e formazione, tv/web e videoclip.